Comunicato del 12 agosto 2020

Carissimi soci e amici,

l'edizione 2020 di Trame d'estate, inizialmente sospesa a causa dell'emergenza Covid-19, si svolgerà regolarmente nei giorni dal 20 al 23 agosto, dalle ore 21:30.

Di seguito trovate il calendario definitivo

Vi chiediamo la cortesia, stante le norme anti-contagio previste per gli eventi pubblici, di prenotarvi all'indirizzo email info@centrostudisiriogiannini.org oppure via whatsapp o messaggio al numero 333 4613397.



Carousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel image

COMUNICATO STAMPA

Seravezza (Lu), 11 agosto 2020

Narrativa e giornalismo nel sito Unesco di Palazzo Mediceo, in Versilia, per l'ottava edizione del festival Trame d'estate

Narrativa e giornalismo, due lenti di uno stesso binocolo puntato sulla realtà. È ancora la giustapposizione di fiction e cronaca, vite immaginarie e vite vissute, forme diverse di scrittura e lettura della contemporaneità il tema portante del festival Trame d'estate, in programma dal 20 al 23 agosto nel sito Unesco di Palazzo Mediceo, in Versilia. Archiviate con successo le due serate d'anteprima nella deliziosa piazzetta Giò Pomodoro a Querceta, il festival entra dunque nel vivo riproponendo la fortunata formula che la scorsa estate ne ha decretato il gran successo. Quattro serate a ingresso libero, dieci ospiti, alcune novità editoriali da presentare e, soprattutto, tante idee su cui confrontarsi vis-à-vis con il pubblico. Organizzazione a cura del Centro Internazionale di Studi Europei Sirio Giannini e del Comune di Seravezza.

Un festival plurale, ricco di voci, proiettato lungo diverse direttrici tematiche. Si inizia giovedì 20 agosto con la musica, ospiti il presidente dell'Ordine dei giornalisti del Piemonte Alberto Sinigaglia, autore di “fffortissimo” (Ed. Fondazione Accademia Perosi), raccolta di interviste a grandi uomini di musica del secondo Novecento, Fabrizio Brancoli, direttore del quotidiano Il Tirreno, e Massimo Marsili, direttore della Fondazione Giacomo Puccini. La sera successiva, venerdì 21 agosto, sono di scena tre scrittori: Alice Basso, autrice de “Il Morso della vipera” (Garzanti), Paola Ronco e Antonio Paolacci, autori a quattro mani del giallo “Il punto di vista di Dio. Un'indagine di Paolo Nigra” (Piemme). L'incontro, moderato da Michela Corsini, offre l'occasione di parlare anche di politica e di emancipazione femminile. Sabato 22 agosto lo scrittore Guido Conti – che con Chiara Tommasi, presidente del Centro Studi Sirio Giannini, condivide la direzione artistica del festival – dialoga con due romanzieri notissimi al grande pubblico, Valerio Varesi e Andrea Vitali. Le loro ultime storie, rispettivamente “Gli invisibili. Un'indagine del commissario Soneri” (Mondadori) e “Un uomo in mutande. I casi del maresciallo Ernesto Maccadò” (Garzanti) ci proiettano nel profondo della provincia italiana. Serata finale domenica 23 agosto con lo storico e sociologo Marco Revelli, autore di “Turbopopulismo. La rivolta dei margini e le nuove sfide democratiche” (Solferino) e il giornalista Bruno Quaranta, redattore e critico letterario de La Stampa che per i tipi di Passigli ha recentemente dato alle stampe “Le nebbie di Gobetti”. Un'eccellente occasione per tracciare un parallelo tra vecchie e nuove demogagie. L'incontro è moderato da Alessandro Macis, direttore artistico del Festival Premio Emilio Lussu di Cagliari.

Il festival letterario Trame d'estate, alla sua ottava edizione, è organizzato in collaborazione con Fondazione Terre Medicee, Festival Premio Emilio Lussu, Libreria Ticinum Editore e Cooperativa Letteraria e con il sostegno di Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. Media partner dell'evento è il quotidiano Il Tirreno. Sponsor Fantasy World Viaggi.

Gli incontri hanno sempre inizio alle ore 21:30. Sono a ingresso libero, ma è gradita la prenotazione telefonando al numero 333 4613397 o scrivendo a info@centrostudisiriogiannini.org.


Anteprima Trame d'estate: Laerte Neri "Un fallimento nuovo di zecca" ed. Carmignani

Anteprima Trame d'estate: Sergio Viti "Storie di aula e di cava tra scuola e società negli anni 70" ed. Manifesto

Comunicato del 12 giugno 2020

Carissimi soci e amici,

a causa dell'emergenza Covid-19 l'attività del Centro Studi è stata sospesa.

A breve vi forniremo tutte le informazioni sulla ripresa dei nostri eventi culturali.



Il Centro Internazionale di Studi Europei Sirio Giannini - CISESG è stato istituito nel 2011 per diffondere la conoscenza delle opere dello scrittore Sirio Giannini (Seravezza, 1925 - Firenze, 1960), e per promuovere gli studi sulle letterature internazionali, in particolare sul genere letterario della Favola.

Le linee di ricerca e attività, approvate e supervisionate dalla Commissione Scientifica (†Piero Floriani, Luísa Marinho Antunes, Stefania Sini, Alberto Sinigaglia) presieduta da Daniela Marcheschi, sono sviluppate dai Membri associati di ricerca. Negli anni sono state realizzate anche numerose collaborazioni con altri enti di ricerca in Italia ed Europa, tra cui il CISLE (Torino), l'Instituto Fernando Pessoa (Lisbona), l'Academia Lusófona Luís de Camões (Lisbona).

Il CISESG ha promosso e realizzato seminari sull'opera di Giannini in rapporto con la letteratura del Novecento; i seminari Internazionali sulla Favola in letteratura: La Favola nella Letteratura dell'Otto-Novecento (2014), La Favola nelle Letterature Europee (2016), il seminario straordinario La Favola nell'opera di Antonio Gramsci (2017), per l'ottantesimo anniversario della sua morte. Ha inoltre promosso e pubblicato: Bibliografia degli scrittori della Provincia di Lucca - Gli anni di Giannini (a cura di Valeria Biagi e Alessandro Viti, ZonaFranca, 2014); Margherita Rimi, La civiltà dei bambini, undici poesie inedite, e una intervista (a cura di Alessandro Viti, Libreria Ticinum, 2015), Valeria Biagi, La Valle Bianca. Appunti per una rilettura del romanzo di Sirio Giannini (Petite Plaisance, 2017); gli Atti dei Seminari internazionali La Favola nella Letteratura dell'Otto-Novecento (a cura di Chiara Tommasi, Libreria Ticinum, 2016) e La Favola nelle Letterature europee (a cura di Daniela Marcheschi in collaborazione con Chiara Tommasi, Petite Plaisance, 2018). Ha infine organizzato i cicli di incontri con l'autore Trame dal 2013; mostre d'arte e festival. Nel 2018, si prepara il IV Seminario Internazionale sulla Favola, dedicato a Giovannino Guareschi e ad Enrico Pea, rispettivamente nel cinquantesimo e nel sessantesimo anniversario della morte.

Le attività di studio e divulgazione del CISESG hanno finora ricevuto riconoscimento e sostegno dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali (MiBAC), dal MIUR - Ufficio IX Ambito Territoriale di Lucca e Massa Carrara, dal Comune di Seravezza e dalla Fondazione Terre Medicee connessa al Palazzo Mediceo di Seravezza, parte del Sito seriale UNESCO delle Ville e Giardini Medicei della Toscana.

Il Centro Internazionale di Studi Europei Sirio Giannini - CISESG è lieto di annunciare la nascita del Comitato Nazionale per le Celebrazioni del Tricentenario della Nascita di Giuseppe Baretti (1719/1789), istituito con Decreto Ministeriale MiBAC n. 26 del 30.01.2019, a firma del Ministro Dr Alberto Bonisoli.

La riunione di insediamento del Comitato Nazionale, svoltasi a Roma presso gli uffici del MiBAC il 21 marzo 2019, ha stabilito le seguenti cariche in ordine al Direttivo:

Presidente: Daniela Marcheschi

Segretario Tesoriere: Chiara Tommasi

A breve sarà attivo un sito web dedicato al Comitato Nazionale dove ne saranno resi pubblici i lavori e le attività. In attesa dello sviluppo del sito, della creazione degli account email dedicati e della PEC dell'ente, il sito del CISESG e gli account di posta già attivi ospiteranno le informazioni necessarie all'espletamento delle prime funzioni del Comitato Nazionale, in vista del Convegno Internazionale di apertura dei lavori previsto a Seravezza il 3 e 4 maggio 2019.

Un grande risultato per il Centro Internazionale di Studi Europei Sirio Giannini - CISESG, ente proponente del Comitato Nazionale e dell'intero piano di iniziative, che si svolgeranno in Italia e all'estero.


vI INVITIAMO A PRENDERE VISIONE DELLA SEZIONE



Qui l'indirizzo dei nostri uffici e della Presidenza.

Visita la sezione del sito Contatti